Prima di mangiare nei locali di Ubud è bene sapere cosa mangiare a Bali. La cucina balinese è un mix di sapori e gusti provenienti dalle diverse culture che nei secoli hanno abitato l’isola. Si tratta di una cucina con proprie tradizioni gastronomiche influenzata però dalle cucine indonesiana, indiana e cinese.

La cucina di Bali si differenzia da quella tipica dell’Indonesia anche per il fatto che qui la maggioranza della popolazione è induista per cui gli ingredienti utilizzati sono diversi da quelli del resto dell’arcipelago. E’ una cucina molto sana ed equilibrata che non utilizza grassi, quasi del tutto assenti i formaggi, e nemmeno pane e suoi derivati. E’ invece presente la carne bianca come pollo e anatra, il maiale e anche quella rossa, anche se è decisamente meno consumata. 

Il riso

La gastronomia tipica dell’isola si basa sull’utilizzo di riso, chiamato nasi, ingrediente che accompagna quasi tutte le portate, in particolare viene servito insieme a verdure, carni e pesce. La produzione delle pregiate varietà di riso, rosso, bianco, giallo kuning, è molto diffusa in tutta Bali tanto che le estese coltivazioni Subak sono diventate parte del patrimonio Unesco. I balinesi hanno un culto molto forte per Dewi Sri, la dea del riso, alla quale dedicano molti rituali e rappresentazioni in occasione delle cerimonie in suo onore. Cibo e divinità sono un binomio indissolubile per gli abitanti di Bali. Durante un evento per ringraziare gli dei, una festività o una cerimonia religiosa vengono preparati piatti della tradizione e piatti speciali in loro onore che poi vengono condivisi tra i partecipanti. 

Le spezie

Chi ama le spezie troverà a Bali profumi e sapori unici che vanno ad impreziosire i piatti più disparati. Sono quasi sempre spezie fresche e non essiccate come siamo più abituati ad usare in Occidente. Da provare il famoso mix balinese a base di 8 spezie diverse: coriandolo, cumino, pepe bianco, pepe nero, semi di sesamo, chiodi di garofano, noce moscata e candlenut. Le altre spezie molto presenti nel cibo balinese sono scalogno, zenzero, galangal, curcuma, aglio, kaffir lime, tamarindo. Le marinature vengono spesso preparate con basa gede, pasta di pesce fermentato e zucchero di palma. Il basa gede, noto anche come basa rajang, è una sorta di pesto di spezie fresche che va ad insaporire numerosi piatti della cucina balinese. Molto utilizzato anche il sambal, un condimento composto da olio, aglio, scalogno, lemongrass e peperoncino rigorosamente fresco. Spesso i piatti vegetariani sono arricchiti dal basa genep, un mix di spezie, e conditi con il bumbu, a base di olio. 

Gli Ingredienti

La cucina balinese è molto apprezzata dai locali ma anche dati tanti turisti provenienti da tutto il mondo che spesso frequentano i numerosi corsi di cucina offerti sull’isola. Tra gli ingredienti principali della gastronomia locale ci sono il pesce, i crostacei, il pollo, la capra, il maiale e numerose verdure. Delle spezie abbiamo già parlato mentre un altro prodotto buonissimo, coltivato a Bali, è la frutta. Dolci e saporiti il mango, le banane, la mangostina, l’ananas, la papaya, rambutan, longan, arance, melone, durina, cocco, mele e salak (frutto pelle di serpente). Non molto diffusi i dolci che prevedono comunque l’utilizzo degli eccezionali frutti, gustosi e golosi. 

I piatti tipici balinesi

Sono tanti i piatti tipici della cucina balinese ma il più famoso, utilizzato in particolare nelle cerimonie, è il babi guling, maialino da latte arrosto cucinato con peperoncino, aglio, curcuma, e zenzero. Gli altri piatti più noti dell’isola sono il bebek betutu, anatra ripiena di spezie e ricoperta con foglie di banano prima di essere cotta alla brace o al vapore, i sate balinesi chiamati anche sate lilit ovvero gamberi, pesce, cocco e spezie tritati e poi avvolti su un bastone di lemongrass da cuocere sulla brace e il lawar preparato con carne di maiale, sangue, aglio, peperoncino fresco e cocco grattugiato. 

Il cibo balinese è anche street food e lo si può consumare all’aperto ed acquistare dai carretti che girano per le strade e nei warung, dove viene preparato al momento, quasi sempre confezionato in foglie di banano. Il piatto di strada più in voga è il nasi campur, riso misto, cioè una porzione di riso accompagnato da altri cibi come tofu, tonno al vapore, sate, verdure piccanti o tempeh fritto. Un altro piatto tipico che si trova nelle strade di Bali è il bakso: sono polpette di pesce o di carne servite in una zuppa a base di salsa di soia e verdure. Tempeh e tofu sono ingredienti molto utilizzati, sia fritti e piccanti sia speziati con la curcuma prima di essere cotti al vapore. 

Cosa mangiare a Bali: la lista delle pietanze

Per semplificare un po’ la vita e sapere cosa mangiare a Bali vi elenchiamo i migliori piatti da provare sull’isola: 

  • Betutu: anatra o pollo ripieno di spezie avvolto in foglie di banano, cotto al vapore o arrosto 
  • Bubur Sum-Sum: porridge di riso con cocco grattugiato e zucchero di palma
  • Babi guling: maialino da latte arrosto con spezie 
  • Bantal: piccoli dolci di riso preparati con zucchero, cocco e frutta tropicale  
  • Rawon babi: zuppa di maiale spesso servita in accompagno del nasi bali o del babi guling 
  • Bantal: pacchetti di riso appiccicoso con cocco, zucchero e frutta, in genere banane o mango
  • Sumping Waluh: torta con farina di riso e zucca cotta al vapore e avvolta in foglie di banano
  • Jukut Urab: insalata mista di verdure servita con cocco grattugiato
  • Tipat Cantok: insalata balinese con salsa alle arachidi che contiene tipat, tahu e verdure
  • Iga Babi: costolette di maiale alla balinese
  • Be Urutan: salsiccia di maiale alla balinese
  • Be Balung: zuppa di costolette di maiale 
  • Bubur injin: pudding di riso nero servito in genere a colazione, preparato con latte di cocco e zucchero di palma
  • Sambal Embe: salsa balinese fatta con cipolle, aglio, sale e terasi utilizzata anche per le tradizionali offerte 
  • Sumping Biu: torta con farina di riso e banane all’interno cotta al vapore e avvolta in foglie di banano
  • Kopi Luwak: il caffè più costoso del mondo, non adatto a tutti i palati 
  • Nasi Jinggo: piccola porzione di riso avvolto in foglie di banano. Lo si trova di frequente per strada, anche di sera e di notte, e al mattino nei warung perché si consuma anche per colazione
  • Sambal Matah: salsa cruda a base di cipolle, aglio, lime, lemongrass e scalogno condita con olio di cocco
  • Nasi campur: un piatto a base di riso servito con altre pietanze
  • Sate Lilit: spiedini di gamberi e pesce cucinati alla brace e arricchiti con spezie
  • Urab sayur: verdure miste con cocco grattugiato speziato 
  • Sate Babi: spiedini di maiale conditi con salsa di arachidi e salsa di soia cucinati alla brace
  • Nasi Goreng: riso fritto o bollito, saltato in padella con pesce, verdure, carne o uova, insaporito con spezie 
  • Mie Goreng: piatto simile al nasi goreng ma proposto con i noodles
  • Soto Babi: zuppa di carne, in genere di maiale
  • Gado Gado: verdure miste cotte al vapore con tofu fritto, tempeh e uova sode, condite con salsa di arachidi

Le bevande

Le bevande più consumate a Bali sono certamente il caffè e il tè caldo. Il caffè balinese, chiamato Kopi Bali, è una miscela macinata molto finemente servita con molto zucchero. Non si tratta del nostro caffè espresso ma del caffè in stile turco, dal gusto e dal sapore intenso. Il tè, detto teh panas, viene preparato con zucchero e latte condensato. Sulle spiagge e nei warung si può trovare anche il tè freddo.

A Bali si trova un caffè davvero particolare, il Kopi Luwak, nome che lo identifica con gli animaletti che mangiano i suoi chicchi. E’ uno dei caffè più costosi al mondo perché viene raccolto a mano dalle feci depositate dagli animaletti che lo hanno assaporato. Sembra effettivamente un’assurdità ma in realtà il processo di digestione, grazie agli enzimi dello stomaco, consente di eliminare tutta l’acidità contenuta nel caffè. A Bali si può ordinare anche la birra, ogni bar ha da offrire la famosa bintang così come è da assaggiare anche il vino di riso balinese, il brem, fatto con riso bianco o nero fermentato. 


Commenti e opinioni degli utenti