Ogni viaggiatore, prima di partire per la meta delle vacanze, specie se esotica o molto distante da casa, non può prescindere da informarsi sulla qualità della vita, sul cibo, sull’assistenza e in genere sulle attrazioni. Ci sono dei luoghi, però, nei quali non bisogna dare per scontato nemmeno la sicurezza in generale. Sicurezza che può riguardare la circolazione sulle strade, il rapporto con le persone, la permanenza in strutture ricettive. Se volete viaggiare sicuri a Bali, ecco, è bene tenere a mente alcuni piccoli tips per non incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Attenzione ai vostri ori e averi

Si tratta di una precauzione che ogni persona dovrebbe prendere quando viaggia, ma ci sono luoghi, nel mondo, in cui il rischio di incorrere in furti è molto elevato. In particolare, non è una possibilità così remota quella di essere derubati nelle camere d’albergo o nei resort. Alcuni sono davvero di gran pregio, e i ladri, consapevoli di poterci trovare all’interno dei piccoli tesori, non ci pensano due volte a entrare nelle stanze quando gli inquilini si trovano in visita in questo o quell’altro posto. Bisogna anche tenere a mente che i controlli all’interno delle strutture non sono poi così elevati, per un ladro habitué dei furti in casa, quindi, potrebbe essere davvero un gioco da ragazzi entrare, arraffare il più possibile e fuggire senza dare nell’occhio.

Consigli per viaggiare sicuri a Bali

Il primo consiglio, che sarebbe bene tenere sempre a mente, è questo: per viaggiare sicuri a Bali, tenete i vostri averi di pregio a casa. Gioielli, collane, anelli e tutto quanto contenga oro può tranquillamente rimanere nella nostra cassaforte domestica. Perché ostentare in vacanza, quando il rischio di furto c’è, ed è anche parecchio elevato? Altri consigli riguardano la sicurezza all’interno delle camere d’albergo. Ogni qual volta vi allontaniate dalla stanza, ricordatevi sempre di chiudere bene le porte e le finestre. Se all’interno della stanza è installata una cassaforte, usatela! Per quanto riguarda i documenti, invece, per viaggiare sicuri a Bali potete portare con voi gli originali (da esibire in aeroporto) e le fotocopie, da sfruttare quando siete in giro per l’isola. Ancora, quando girate a Bali, per spostarvi in modo sicuro, utilizzate marsupi o sacche frontali piuttosto che il classico zaino in spalla: in questo modo potrete evitare borseggi dei mano lesta.

Come circolare in sicurezza a Bali

Ecco, uno dei problemi riguardo al viaggiare in sicurezza a Bali riguarda proprio il traffico stradale. Nell’isola non ci sono delle regole precise, specie per i pedoni. Avete presente i semafori con gli omini che si colorano di verde, giallo e arancione e le strisce bianche, insomma, gli attraversamenti pedonali? Dimenticateli. Quando arriverete a Bali dovrete fare affidamento sulla vostra vista, sul vostro udito e attraversare le strade più trafficate solo quando avete la certezza che non ci siano veicoli in transito a meno di qualche centinaio di metri. A differenza dell’Italia o di qualsiasi altro Paese europeo, infatti, non potete dare per scontato che il conducente di un’automobile vi faccia attraversare vedendovi sul ciglio della strada. Fate molta attenzione!

Spostarsi in sicurezza per l’isola

Il consiglio più immediato che si possa dare per viaggiare sicuri a Bali è quello di non mettersi alla guida. Lasciate perdere, non ci siete abituati e il rischio è quello davvero di “lasciarci le penne”. Se proprio volete girare l’isola on the road, prenotate un autista esperto. Una persona che sappia circolare per le strade indonesiane con capacità e senza frenesia. Magari conducendovi per strade secondarie, più strette ma di certo più sicure per il minor volume di traffico. Un altro consiglio per non incorrere in problemi di sorta: non mettetevi alla guida di una motocicletta, nemmeno di un comunissimo scooter. È un vero e proprio rischio, e il dato parla di diversi turisti morti a Bali a seguito di un incidente in sella ad una moto. Lasciate perdere per il vostro bene.

Non infrangere la legge

Regola importantissima da tenere a mente: quando siete a Bali, non infrangete per nessuna ragione al mondo la legge. Le conseguenze, infatti, possono essere molto serie. Per viaggiare sicuri a Bali e non incorrere in nessun tipo di problema, evitate di acquistare droghe nell’isola. Le punizioni per qualsiasi persona, sia un cittadino o un turista, beccato con dello stupefacente, infatti, sono molto severe. In questo senso, in tutta l’Indonesia e più in generale nel sudest asiatico c’è una vera e propria lotta alla droga, e le conseguenze per i “peccatori” sono davvero molto severe. Detta in questi termini, sembra molto semplice non incorrere in alcun tipo di problema, ma bisogna fare davvero molta attenzione.

Vietato fumare nelle aree pubbliche

Nonostante le leggi contro il consumo di sostanze stupefacenti a Bali, infatti, non è raro imbattersi in persone del posto che offrono marijuana o altre sostanze psicotrope illegali. Se ne trovano in ogni angolo, specie girando in orario serale. Non cadete nella tentazione, perché i controlli sono serrati e i guai in cui potrete incorrere piuttosto seri. Un altro consiglio è quello di non fumare per nessuna ragione al mondo – intendiamo sigarette – nelle aree pubbliche dell’isola. Dal 2011, infatti, il governo di Bali ha deciso di vietare il fumo nella maggior parte dei luoghi pubblici. Tecnicamente sono tutti segnalati, ma meglio evitare di incorrere in multe che possono toccare e superare i 5000 dollari, che dite?

Sicurezza sulle spiagge

Una questione molto importante riguarda le spiagge. Uno dei motivi per cui molti turisti da tutto il mondo si recano nell’isola indonesiana, infatti, è proprio il mare e la possibilità di fare il bagno. Per viaggiare in sicurezza a Bali e vivere al meglio le sue spiagge, tuttavia, è bene sapere che non sono tutte sicure come si potrebbe pensare. Alcune hanno delle ripide, in altre bisogna fare molta attenzione al sole cocente, in altre ancora c’è il rischio della risacca. In questo senso, è molto importante fare attenzione quando si decide di fare il bagno: controllate sempre il colore delle bandiere. Se sono rosse, significa che la marea è alta e fare il bagno è vietato. Sarebbe davvero molto pericoloso. 

Allerta tsunami

Anche gli tsunami sono un problema molto serio. Sono imprevedibili, devastanti e mettono a repentaglio la vita nell’isola. Per questa ragione in ogni struttura turistica sarà possibile accedere a tutte le informazioni del caso per capire come comportarsi in caso di fenomeno naturale imprevedibili e conoscere le procedure base di evacuazione.

Siti utili

Per ulteriori approfondimenti vi consigliamo di visionare i seguenti siti:

Numeri importanti

In caso di emergenza ecco i numeri importanti da chiamare:

  • Emergenza principale 112
  • Ambulanza 118
  • Search & Rescue 111
  • Polizia 110
  • Pompieri 113

Commenti e opinioni degli utenti