Stai per partire per una vacanza sull’isola di Bali e non hai idea di cosa mettere in valigia? Non avrai bisogno di molte cose e non è il caso di portare una quantità industriale di vestiti ed oggetti che poi non userai. Se nel corso del soggiorno avrai bisogno di qualcosa che hai dimenticato nessun problema: a Bali troverai nei negozi tutto quello che ti serve.

Vediamo allora una lista con le cose necessarie per preparare una valigia perfetta e poi via alla partenza del viaggio. 

Abbigliamento

A Bali puoi indossare un abbigliamento leggero e pratico, le temperature si aggirano sui 25° per cui non servono capi pesanti. Se fai vita da spiaggia sai benissimo cosa mettere in valigia, servono pareo, ciabattine, teli. Anche gli abiti lunghi sono utili, perché proteggono dal sole e sono indispensabili fuori dalle zone balneari. In particolare è buona regola coprirsi per accedere ad un tempio hindu o per visitare luoghi sacri e ancora per fare escursioni in parti interne dell’isola. 

Da non dimenticare foulard, cappello, occhiali da sole e creme solari, fondamentali per trascorrere intere giornate sotto il sole, da applicare spesso, anche se non si sta distesi in spiaggia. Come detto ci sono negozi in cui si può trovare quello che abbiamo scordato a casa ma soprattutto sono disponibili su tutta l’isola di Bali lavanderie (laundry service) a prezzi molto contenuti che in 24 h restituiscono la biancheria pulita e in alcuni casi offrono anche il servizio a domicilio. Il consiglio è dunque quello di non portare l’intero armadio da casa, ma viaggiare i più leggeri possibile. 

Scarpe

In un posto come Bali inutile dire che la miglior calzatura da indossare è quella leggera e comoda, come lo sono gli infradito. In realtà ci sono posti dove non è consentito entrare con le scarpe e viene richiesto di lasciarle all’ingresso. Può capitare in alcuni ristoranti, bar, negozi o nei luoghi sacri. Se non volete lasciare sull’uscio le vostre calzature insieme a quelle di altre persone il consiglio è quello di portare con voi un sacchetto di plastica in cui riporle prima di entrare. Con gli infradito non è inoltre possibile accedere a locali eleganti e nightclub che hanno un loro dress code. Meglio quindi portare anche un paio di scarpe più consone per altri usi. 

Soldi e documenti per Bali

Prima di tutto non dimenticare il passaporto, la patente di guida, la carta di credito e gli altri documenti necessari, compresi i contatti con le banche e i numeri per le emergenze. E’ opportuno fare fotocopie dei documenti da portare con sé in giro per l’isola e soprattutto da inserire in ogni bagaglio in modo da ritrovarlo se viene smarrito. Per quanto riguarda il denaro porta con te la carta di credito e informati sulle commissioni. 

A Bali ci sono numerosi bancomat ma fai attenzione ai prelievi: meglio scegliere posti sicuri per evitare spiacevoli inconvenienti. Non dimenticare il contante, che puoi cambiare in rupieh locali già prima di partire. Soprattutto i piccoli negozi prediligono transazioni in contanti e ricorda di portare con te una quantità modica di denaro, in tagli piccoli, accettati più facilmente. 

Medicinali

Per la tua vacanza a Bali hai bisogno di un kit di medicinali per le emergenze, in modo da non dover ricorrere a farmacie o strutture sanitarie per piccoli problemi che puoi risolvere da solo. Metti in valigia piccoli blister con farmaci anti diarrea, antidolorifici e fermenti lattici. 

Smartphone e tablet

Ricorda di portare in vacanza il carica batterie dello smartphone e se vuoi anche dispositivi elettronici come tablet, macchine fotografiche e ebook reader. Ovviamente proteggili a dovere per il viaggio. In Indonesia viene utilizzato un voltaggio di 230 Volt e non serve portare adattatori universali perché negli hotel e nei locali le prese supportano i caricatori USB. 

Altre cose da portare a Bali

Tra le altre cose da portare con sé in un viaggio a Bali non dimenticare un repellente per le zanzare, carta igienica, sapone, un coltellino da portare in borsa per sbucciare la frutta in spiaggia, un k-way leggero e una piccola torcia.  

Cosa comprare a Bali

Come in ogni viaggio sarà divertente fare acquisti nell’isola per cui ricorda di tenere un po’ di spazio in valigia per portare a casa ricordi locali. Importante alla partenza non sovraccaricarsi di indumenti che rubano posto all’interno dei bagagli e che non verranno usati. Tra gli acquisti più gettonati ci sono gli abiti locali, l’artigianato del posto e gli oggetti fatti a mano. Ricorda però che nei posti più turistici i prezzi potrebbero sembrare elevati per cui il consiglio è quello di contrattare se sei interessato a qualcosa. 

Ci sono cose che puoi acquistare direttamente a Bali all’arrivo, senza portarle da casa perché hanno prezzi accessibili come borse da spiaggia, infradito, pareo, occhiali da sole, prendisole e abiti leggeri per la sera. E’ possibile acquistare in loco anche cosmetici e lozioni, ottima quella doposole all’aloe e l’olio al cocco, molto diffuso a Bali. Se invece siete soliti utilizzare una specifica marca è meglio portare deodoranti e creme direttamente da casa perché alcuni prodotti potrebbero irritare la pelle sensibile. 

Non ci sono grossi problemi di criminalità a Bali però bisogna prestare attenzione ai furti specialmente nei luoghi più frequentati dai turisti. Meglio viaggiare con bagagli non logati che attirano meno l’attenzione e ricordare di portare con sé piccole quantità di denaro. 

Cosa lasciare a casa

La destinazione è abbastanza lontana per cui non è il caso di affrontare il viaggio con più bagagli del necessario. Ci sono cose che si possono comodamente lasciare a casa perché si possono acquistare sul posto o noleggiare. Se amate fare immersioni potrete affittare tutta l’attrezzatura per lo snorkeling a Bali, dove tutto è a noleggio giornaliero. 

I costi sono economici, sia negli hotel e nelle strutture balneari sia nei negozi specializzati, dove la scelta a disposizione è maggiore. Non è il caso di viaggiare con gioielli di valore: ne potrete trovare di bellissimi a Bali, creati dalle mani degli artigiani locali.  Infine non portate in viaggio armi e nemmeno spray al peperoncino, non servono a scongiurare eventuali malintenzionati e possono rappresentare a loro volta un pericolo. 


Commenti e opinioni degli utenti